I grandi Calciatori della Roma

Francesco Totti: “Il mio sogno era diventare come Giannini”

In un’intervista rilasciata alla rivista Vanity Fair Francesco Totti ha parlato, tra le altre cose, anche del suo sogno di quando era bambino, quando era ancora solo un grande tifoso della Roma e Giuseppe Giannini uno dei suoi idoli.

“Il mio sogno è sempre stato quello di essere come Giannini, il capitano della Roma della mia giovinezza. Lo identificavo come il principe di Roma, il numero 10 per eccellenza. Quando mi convocarono in prima squadra chiesi se era possibile dividere la stanza con Peppe. Me lo concessero. Era un sogno a occhi aperti. Lì, nel letto accanto al mio, dormiva la persona di cui avevo il poster in camera. Mi faceva effetto.”

Francesco Totti e Giuseppe Giannini, gli ultimi due grandi numero dieci della Roma, hanno condiviso lo spogliatoio della squadra capitolina per ben quattro stagioni.

Poi l’ex Capitano della Roma ha anche parlato del suo rapporto con i media:

“Non sono egocentrico. Non sono uno a cui piace parlare, che sogna di apparire o che smania per stare davanti alla telecamera come tanti altri. Preferisco fare tre passi indietro, nascondermi, sparire, se è possibile. Perché con me c’era sempre un rischio. A me piace scherzare, essere ironico e sdrammatizzare, ma dietro una battuta c’è spesso la verità. E la verità certe volte era meglio non esprimerla. Dire quello che sapevo, o che pensavo, avrebbe creato problemi. Avrei fatto solo danni: a me stesso e alla società. Preferivo evitare”.

Forza Roma! ????❤️

Alessandro Oricchio

Docente e ricercatore di Lingua Spagnola, giornalista pubblicista iscritto all'Odg del Lazio. Amante dei libri, dei viaggi, del calcio, della lingua spagnola, del mare e della cacio e pepe. Da gennaio 2021 redattore e speaker di TeleRadioStereo 92.7

Articoli correlati

Back to top button