Chi siamo

I Bomber della Roma è un sito atipico. È una pagina web dedicata alla Roma, alla squadra che da sempre ho tifato fin dal quel, ormai lontano, 5 dicembre del 1980. Qui su questo sito troverete diverse cose: aneddoti, storie, curiosità legate alla memoria della Roma che è stata, ma anche aneddoti, storie e curiosità della Roma che è.

Se vi chiedete per quale motivo il sito si chiami I Bomber della Roma, la spiegazione è semplice: sono cresciuto con il mito di Rudi Voeller, il mio primo attaccante del cuore. Sono talmente legato al Tedesco Volante che nel 2015 decisi di scrivere un libro dedicato agli attaccanti più prolifici della storia della Roma. Il primo capitolo di prova fu quello dedicato a Voeller. L’Editore, che ancora ringrazio, accettò la mia proposta, e vide così la luce il libro “I Grandi Bomber della Roma”. Da lì nacque la pagina Facebook I Bomber della Roma, uno spazio che grazie a tutti voi è cresciuto tantissimo, e nel quale ho raccolto, e raccolgo, pensieri, emozioni e riflessioni sulla squadra capitolina, quella del nostro cuore.

Forza Roma!

Direttore e Autore

Alessandro Oricchio

Alessandro Oricchio, Docente e ricercatore di Lingua Spagnola, giornalista pubblicista iscritto all’Odg del Lazio. Per la collana Voglia di Calcio ha pubblicato con la Lozzi Publishing “I grandi Bomber della Roma” (2015), “Totti 307 volte in piedi per te” (2017), “Daniele De Rossi Uno di Noi” (2019). È autore e curatore del libro “Ma chi abbiamo preso? Incompresi e oggetti misteriosi della Roma” (Perrone, 2017). È autore del libro “Ho dimenticato come si fa gol” (Edizioni Efesto, 2020).
Occupandosi di lingua spagnola, è autore e curatore del libro “El Habano, lingua, storia, società di un prodotto transculturale” (Efesto, 2017, edizione bilingue italiano e spagnolo); traduttore dallo spagnolo all’italiano dei romanzi “L’angolo del mondo” di Mylene Fernández Pintado (Marcos y Marcos, 2017), “Bufali in marcia al mattatoio” di Ahmel Echevarría (Efesto, 2018) e dei racconti “Finestra vista mare” di Ariel Fonseca Rivero (Ensemble, 2020).

Amante dei viaggi, del calcio, della lingua spagnola, del mare e della cacio e pepe è cresciuto cantando “Totti gol”.

Back to top button