Ricorrenze Giallorosse

Auguri a Julio Sergio, il terzo portiere della Roma che diventò un eroe [video]

Tanti auguri a Julio Sergio Bertagnoli che oggi compie 43 anni. Portiere brasiliano nato a Riberao Preto nel 1978, ha indossato la maglia della Roma per sei stagioni e mezzo.

Arrivato alla Roma nel gennaio del 2006 Julio Sergio rimase a Trigoria per ben tre stagioni senza mai vedere il campo. Ma le sue qualità erano piuttosto note, tanto che il tecnico giallorosso Luciano Spalletti lo definì “il miglior terzo portiere del mondo”. 

Il 30 agosto del 2009, data anche l’indisponibilità del numero 1 giallorosso Doni, esordisce con la maglia della Roma nella gara casalinga contro la Juventus, e nonostante la sconfitta subita dai capitolini Julio Sergio inizia a scendere in campo da titolare con continuità.

Nelle sue sei stagioni e mezza con la maglia della Roma il numero uno brasiliano disputa 61 partite, mentre nel suo palmares figurano, da terzo portiere, due Coppe Italia e una Supercoppa italiana.

 Julio Sergio ha lasciato dolci ricordi ai tifosi della Roma: la super parata effettuata sul tiro a botta sicura di Mauri nel 2009 e soprattutto il calcio di rigore neutralizzato a Floccari nel 2010, derby che la Roma poi vinse grazie a una doppietta di Mirko Vucinic.

In un’intervista rilasciata  Footballstation.it Julio Sergio ha parlato del derby di Roma e delle emozioni della stracittadina che ha vissuto da protagonista:

Io ho giocato col Santos. Ho affrontato il San Paolo, il Corinthians e il Palmeiras. Si possono disputare anche otto derby in tre mesi, diventa una cosa normale. Arrivare in una città dove si vive in quel modo il derby è speciale. La settimana prima della partita, il momento della gara ed il post è un qualcosa di incredibile. Non so se in qualche altra città ci siano delle emozioni del genere”.

Forza Roma!

 

Julio Sergio Bertagnoli: le migliori parate con la Roma

Alessandro Oricchio

Docente e ricercatore di Lingua Spagnola, giornalista pubblicista iscritto all'Odg del Lazio. Amante dei libri, dei viaggi, del calcio, della lingua spagnola, del mare e della cacio e pepe.

Articoli correlati

Back to top button