Accadde Oggi

1932: Fulvio Bernardini, primo romanista Capitano della Nazionale [video]

Il 28 ottobre del 1932 per la prima volta in assoluto un giocatore della AsRoma indossa la fascia da Capitano in Nazionale. Quel giocatore era Fulvio Bernardini, autentica bandiera della squadra giallorossa, che nell’ultima partita della Coppa Internazionale, un torneo che coinvolgeva le selezioni dei Paesi del centro Europa, scese in campo contro la Cecoslovacchia guidando gli Azzurri con la fascia al braccio.

 

Per Fulvio Bernardini quella sarà l’ultima presenza con la maglia Azzurra. Il commissario tecnico dell’Italia Vittorio Pozzo, infatti, lo escluse sia dai Mondiali disputati nel 1934 in Italia, sia da quelli del 1938 che si giocarono in Francia, in quanto Bernardini, secondo l’allenatore, era tecnicamente troppo superiore al resto della squadra.

 

Così Fulvio Bernardini raccontò l’episodio con Vittorio Pozzo: “La stanza del commissario della Nazionale era adiacente alla mia e ve lo trovai con il viso atteggiato ad una espressione preoccupata come di uomo combattuto e preoccupato da qualche affanno. Mi parlò a lungo, Pozzo, con lenta cadenza senza guardarmi negli occhi: vede Bernardini, lei gioca attualmente in modo superiore; in modo perfetto dal punto di vista della prestazione individuale; questa sua particolare situazione porta la squadra dove lei opera ali ‘assurdo di non avere facili collegamenti perché gli altri non possono arrivare alla concezione che lei ha del gioco e finiscono per trovarsi in soggezione. Dovrei chiederle di giocare meno bene. Sacrificare lei o sacrificare tutti gli altri? È un problema difficile come mai ne ho avuti da risolvere. Mi dica lei: come si regolerebbe al mio posto?“.

 
Forza Roma!
 
 
 
 
 

Alessandro Oricchio

Docente e ricercatore di Lingua Spagnola, giornalista pubblicista iscritto all'Odg del Lazio. Amante dei libri, dei viaggi, del calcio, della lingua spagnola, del mare e della cacio e pepe.

Articoli correlati

Back to top button